Seguici su

Da visitare

15 Novembre 2019

Castello di Montesardo

Condividi:

La parte più antica dell’edificio a pianta quadrata, presenta quattro torrioni posti ad ogni  angolo anch’essi quadrati. Tutt’intorno corre un recinto. Tra le mura di cinta ed il corpo dell’edificio si apre la piazza d’armi su cui affacciano tutte le stanze del castello. La piazza era collegata con l’esterno da un ponte levatoio, oggi sostituito da una stradina. E questa una delle tante trasformazioni apportate nel corso dei secoli all’impianto originario. Nel Ottocento il castello fu acquistato dai baroni Romasi, mentre durante la seconda guerra mondiale  il castello venne occupato dalle truppe tedesche, depauperandolo di tutte le sue ricchezze.  Oggi si e trasformato in una accogliente casa di riposo.

Castello di Montesardo

Numerose testimonianze rimandano all’epoca della colonizzazione greca e romana. Di recente sono state scoperte tracce importanti di strutture di epoca messapica come alcuni resti della cinta muraria risalenti al IV secolo a.C., tombe, fondamenta di edifici che dimostrano la presenza di un insediamento urbano,per quel periodo  di  notevoli dimensioni. Sui documenti di epoca romana Mons arduus è segnato sul tracciato della via Traiana. Dopo la caduta dell’Impero Romano fu sempre utilizzata come fortezza, grazie ai suoi possenti bastioni e alle solide mura.  Le mura e le torri furono abbattute nel 1867. Bisogna ricordare che nel paese si accedeva attraverso quattro porte che erano  Porta la Terra, Porta Nova, Porta Castello e Porta Lo Chiuso.

Il castello durante la seconda guerra mondiale è  stato utilizzato da parte delle forze naziste come presidio per quanto riguarda lo stazionamento delle truppe in zona. Ed  ha subito notevoli compromissioni al momento in cui è  stato abbandonato perché ritirandosi i tedeschi anno fatto saltare una serie di mine che anno distrutto tutta  una serie di elementi  importanti del castello.

Condividi:

Ultimi articoli

Eventi 22 Ottobre 2021

Esplorando il territorio – Regione Puglia Assessorato al Turismo

Di seguito la lista di eventi di Pro Loco Alessano, Pro Loco Gagliano del Capo e Pro Loco Leuca, per l’iniziativa “Esplorando il territorio” relativa al Bando Regionale per la valorizzazione del territorio della Regione Puglia.

Eventi 4 Agosto 2021

Poesia in armonia con note e colore

Presentazione del libro di poesie “Il respiro dell’anima” composte da poeti di Alessano che si raccontano.

Eventi 21 Luglio 2021

Muse Salentine Festival

Prende il via l’undicesima edizione del Festival Muse Salentine, rassegna di musica classica ideata dal discografico belga Charles Adriaennsen, che ogni estate richiama nel Basso Salento un pubblico di appassionati provenienti da tutta Italia e anche dall’estero e si avvale della collaborazione di artisti internazionali.

News 10 Luglio 2021

Vincitori del Bando per la gestione dello IAT

Di seguito i 4 ragazzi selezionati come operatori dello IAT.

torna all'inizio del contenuto